La notte delle streghe

La notte delle streghe

Che la notte di San Giovanni tutto possa accadere lo sanno bene i marignanesi che da sempre danno risalto a questa festa con l’allegria che contraddistingue la Romagna tutta.

La notte, magica e potente, oggetto di una marea di suggestive tradizioni legate alla buona sorte, alla salute e alla fortuna in amore, la si festeggia in tutta Italia ma  a San Giovanni in Marignano l’appuntamento, che si rinnova da ventisei anni è di quelli che davvero non si possono perdere.

La tradizione

La notte delle streghe a San Giovanni in Marignano la si festeggia da sempre, ma è dal 1988 che l’appuntamento è stato rivolto ad un pubblico più ampio. La notte è di quelle magiche, durante la quale, tradizione vuole, le streghe in raduno macerassero le proprie erbe e lanciassero i propri sortilegi. Era durante questa notte che per ingraziarsi la buona sorte i contadini accendevano grandi falò, o che si facevano prognostici per il proprio futuro. C’era anche chi, mai sazio di buona sorte, durante la notte di San Giovanni raccoglieva ben 24 spighe: le avrebbe fatte seccare e conservate per tutto l’anno e quelle, gialle e profumate, avrebbero portato nella casa fortuna e abbondanza.

Le streghe

Non sono sempre creature socievoli, è per questo che la tradizione si è inventata diversi modi per tenerle alla larga. Come? Con qualche erba di San Giovanni fra le vesti o con una scopa con la chioma all’insù posizionata nell’uscio della porta.

Gli appuntamenti

La notte delle streghe giunta alla sua XXVI edizione quest’anno verrà festeggiata fra il 19 e il 23 di giugno. Fra gli appuntamenti da non perdere quello con il mercatino magico, in Via Veneto, Via Roma e Via Fosso del Pallone, con gli spettacoli teatrali fra i vicoli cittadini e con le animazioni stregate, per grandi e bambini.

Pubblicata il 18/06/2014

Torna alla pagina precedente