Borghi e secoli di storia nell’entroterra romagnolo

Borghi e secoli di storia nell’entroterra romagnolo

Percorriamo insieme un viaggio nell’antica epoca medievale attraversando 2 borghi dell’entroterra romagnolo dove il tempo sembra essersi fermato, per vivere un’esperienza unica e indimenticabile, da portarsi a casa in una splendida vacanza.

Montegridolfo: piccola cittadina situata tra le colline romagnole, ideale anche per gite fuori porta nella natura. Da non perdere il centro storico circondato da mura, fatto di piccole strade e salite in memoria di un tempo passato e il Museo della Linea dei Goti, dove sono raccolti manufatti risalenti alla Seconda Guerra Mondiale come armi o documenti di propaganda.
Nei dintorni si trovano numerosi agriturismi dove assaggiare le specialità del luogo come gustose tagliatelle al ragù e funghi accompagnate da Trebbiano e Sangiovese.

Verucchio: grazioso paesino che ha raggiunto il culmine della sua bellezza sotto la signoria dei Malatesta. Oltre il centro storico fatto di vie che si diramano intorno all’ampia piazza Malatestiana, si possono visitare numerosi monumenti risalenti all’epoca medievale e non solo. Il Museo Civico Archeologico custodisce i reperti storici riportati alla luce da una necropoli risalente all’epoca villanoviana-etrusca che comprende preziosi monili, offerte di cibo e altri oggetti che riportano molte informazioni sul culto e le tradizioni di quel periodo.
Da gustare nei numerosi ristorantini tipici, l’immancabile piadina per uno spuntino veloce o un bel piatto di cappelletti.

Pubblicata il 18/06/2021

Torna alla pagina precedente