I panorami e la storia di San Leo… uno dei borghi più belli d’Italia

I panorami e la storia di San Leo… uno dei borghi più belli d’Italia

San Leo è la meravigliosa capitale d’arte situata su un enorme masso roccioso alle spalle della Repubblica di San Marino e della Riviera di Rimini, nella Val Marecchia.

Il panorama che si gode da San Leo è molto caratteristico: i monti circostanti la vallata del Marecchia, fino al mare dominano il paesaggio.
Il Belvedere è uno dei punti più alti da cui godersi scorci in grado di catturare lo sguardo, sarai immerso nel verde dei monti e l’azzurro del cielo che regaleranno armonia e relax!

Qual è l’emblema della città? Il suo Castello, icona fotografica e meta turistica ricca di storia: venne rinchiuso il Conte di Cagliostro, famoso alchimista di fine ‘700 e Felice Orsini, attivista e scrittore italiano.
Anche il sommo poeta Dante Alighieri parlò di questo borgo nella Divina Commedia… cultura e passato si fondono caratterizzando questo borgo in ogni sua sfaccettatura.

Annoverato tra “I Borghi più Belli d’Italia”, il centro storico affascina ad ogni passo: oltre alla suggestiva fortezza, si possono visitare anche edifici romanici come la Pieve, la Cattedrale e la Torre.
Ad essi si affiancano numerosi palazzi rinascimentali, come il Palazzo Mediceo, con l’elegante Museo di Arte Sacra, la residenza dei Conti Severini-Nardini e il Palazzo Della Rovere, sede del Municipio.

Il periodo migliore per visitare questo borgo sono sicuramente la primavera, l’estate e l’autunno: infatti vengono organizzate visite guidate all’interno della Rocca, con personaggi in costume, concerti, l’evento “Alchimialchimie” nel mese di agosto e diversi eventi dedicati anche alle famiglie.

Pubblicata il 07/03/2018

Torna alla pagina precedente